bottaro_world_map.png
Edilizia

Filo cotto bianco: la bobinetta di filo di ferro che sta in una mano

Mettere sempre la persona al centro delle proprie responsabilità aziendali senza scendere a compromessi: questo è un punto d’onore per Bottaro che, anche nella realizzazione della bobinetta di filo di ferro cotto bianco BWC™, è attenta alla salute e alla sicurezza di tutti gli operatori del settore.

In questo articolo parleremo di:

  • Una matassina di filo di ferro cotto bianco per ogni esigenza
  • Bottaro docet: come produrre e confezionare il filo cotto bianco BWC™ in modo ottimale
  • La bobinetta BWC™: pochi numeri che fanno la differenza
  • Tutti i vantaggi di una bobinetta di filo di ferro a misura d’uomo

Una matassina di filo di ferro cotto bianco per ogni esigenza

Si chiama BWC™ (Bottaro Wire Construction) ed è una bobinetta di filo cotto bianco in grado di soddisfare al meglio le esigenze di diverse categorie di utilizzatori, quali aziende edili, industria, privati, GDO, artigiani e ferramenta.

Già da questo ampio target di riferimento si può comprendere la grande versatilità di un prodotto che, per le sue dimensioni contenute, sta tranquillamente in una mano.

Facile da usare ed estremamente resistente, la matassina Bottaro deve il suo grande successo commerciale proprio al materiale con cui è realizzata: il filo cotto bianco.

Di qualità superiore al nero, questo materiale risulta più pulito e pregiato, oltre che più morbido. La sua maggiore malleabilità è in grado di migliorare la qualità del lavoro dell’operatore, riducendone la fatica e alcuni rischi per la salute.

Bottaro docet: come produrre e confezionare il filo cotto bianco BWC™ in modo ottimale

Al consumatore che si dovesse chiedere se il filo cotto bianco BWC™ è veramente di qualità, Bottaro risponde con uno stretto controllo sull’intera filiera produttiva che inizia dall’attenta scelta di vergelle europee di altissima qualità e si conclude con un processo produttivo ecologico e certificato ISO:9001.

Ma non solo, perché Bottaro ha implementato un ciclo di produzione impeccabile, nel quale, in ogni secondo e per ogni centimetro di filo prodotto, questo viene controllato da strumentazioni robotiche in grado di fermare il processo nel momento in cui riscontrano un qualunque difetto.

Proprio l’utilizzo dell’automazione consente quindi di evitare l’errore umano, in quanto l’operatore non tocca mai il prodotto manualmente, a tutto vantaggio oltretutto della propria sicurezza.

Allo stesso modo, un processo produttivo così raffinato è in grado di assicurare al prodotto sia la morbidezza tipica del filo cotto bianco BWC™, che, grazie a un ciclo di cottura controllato con apposite sonde, la sua elevata resistenza.

Il filo cotto bianco BWC™, poi, anche in fase di confezionamento della bobinetta, risulta ideale: dopo essere stata avvolta, la matassina viene ricoperta da una pellicola di polietilene, realizzata con grafica Bottaro o anche anonima, che viene scaldata attraverso un’apposita strumentazione così che aderisca perfettamente alla bobinetta, evitando, una volta raffreddata, il rischio di farla riaprire a molla, così da non costituire un rischio di taglio per le mani dell’operatore.

Un ulteriore vantaggio di questa pellicola è che isola il filo dal contatto con l’aria, preservandolo dalla ruggine e dalla corrosione.

La bobinetta BWC™: pochi numeri che fanno la differenza

Piccola, versatile e leggera: ecco come descrivere in tre parole la matassina di filo cotto bianco BWC™.

Ecco, invece, come spiegare la stessa matassina in termini più tecnici, ma altrettanto pratici:

  • Peso: solo 330 gr (25 kg la scatola da 75 pezzi, 1.000 kg un intero bancale)
  • Spessore filo: da 0,90 mm a 1,40 mm
  • Diametro bobinetta: 50 ± 3 mm
  • Altezza bobinetta: 65 ± 5 mm
  • Numero fili nella bobinetta: da 1 a 3 fili a seconda della variante scelta dal cliente

Tutti i vantaggi di una bobinetta di filo di ferro a misura d’uomo

Ma quali vantaggi comportano queste caratteristiche così specifiche per gli operatori che andranno a utilizzare la bobinetta?

Vediamone alcuni:

Salute e trasporto

Il peso ridotto della singola bobinetta è l’ideale per la salute degli operatori. Questo perché, nel lavoro quotidiano, permette di evitare tutti i problemi legati alla movimentazione dei carichi pesanti, che rappresenta una delle cause favorenti l’insorgenza di disturbi e patologie a livello della colonna vertebrale e delle strutture osteo-muscolari.

Anche la scatola da 75 pezzi ha i suoi vantaggi, non solo perché il peso di 25 kg della confezione rimane comunque al di sotto dei pesi rischiosi per la colonna vertebrale e può essere facilmente gestito anche dagli operatori appartenenti alle categorie protette, ma anche perché è un formato che permette di ottimizzare le spedizioni, facilitando la movimentazione e lo stoccaggio in bancali da 1000 kg, i quali, una volta arrivati, possono facilmente essere smontati e smistati.

Sicurezza e risparmio di tempo

La dimensione ridotta della bobinetta consente all’operatore di trasportarne una o più d’una, senza problemi di peso e spazio, inserendole persino nella cintura degli attrezzi. In che modo questo può agevolare l’operaio in cantiere?

In un cantiere stradale, ad esempio, può capitare che il furgone con il materiale non si trovi nelle vicinanze del luogo in cui si stia lavorando. Recuperare altro filo significa dover percorrere un lungo tratto di strada a piedi, spesso in presenza di traffico. Allo stesso modo, in un cantiere edile, solitamente sopraelevato e sviluppato su diversi piani, significa muoversi ad altezze pericolose e tra ferri che fuoriescono dal cemento armato.

Questi semplici esempi dimostrano come ridurre il movimento degli operai in cantiere, aiuta a migliorarne l’efficienza e ridurne la fatica, entrambi effetti derivati dall’utilizzo della bobinetta che consente così di ottimizzare dei tempi e di ridurre il rischio di infortunio, a tutto vantaggio della sicurezza.

Versatilità e praticità

Lo spessore dei fili e la possibilità di scegliere tra 1, 2 o 3 fili presenti nella bobinetta, permette di sfruttare la matassina al massimo delle sue potenzialità, rendendola estremamente funzionale a tutte le esigenze dell’azienda. Si potrà optare per la bobinetta a filo unico o per quella a doppio filo, in caso si necessiti di uno spessore maggiore. La matassina a tre fili, invece, è ottimale per coloro che hanno bisogno di fare legature al massimo della resistenza.

Ancora una volta, dunque, Bottaro, con un prodotto che coniuga sicurezza sul luogo di lavoro, attenzione per la salute degli operatori e ottime performance, dimostra di riuscire a intercettare in maniera efficace le esigenze dei propri clienti e dei loro collaboratori, distinguendosi dalla concorrenza per l’innovazione continua sempre al servizio della persona.

© Copyright Bottaro Mario S.r.l. - Riproduzione riservata