bottaro_world_map.png

Il Monte Bianco e la Valle d’Aosta

Il Monte Bianco e la Valle d’Aosta

Ai piedi della montagna più alta d’Europa, si estende un territorio caratterizzato da una ricca biodiversità e un’antica cultura. Il Monte Bianco, con i suoi 4808 metri di altezza, offre scenari unici e tanto divertimento per gli appassionati di montagna e di storia.

Attraverso la Skyway Monte Bianco si giunge comodamente a una quota di oltre 3000 metri, nel cuore del ghiacciaio. Qui si possono visitare l’orto botanico e la mostra dei cristalli del Monte Bianco, degustare i piatti tipici oppure partire per escursioni in quota.

 

 

Tra natura, cultura e relax

Nei dintorni del monte Bianco:

• Nota come la Roma delle Alpi, Aosta è ricca di vestigia romane, tra le quali spicca una cospicua area archeologica. Perfettamente conservati sono la Porta Pretoria – all’ingresso alla città – e il teatro dove ancora oggi si svolgono spettacoli ed eventi all’aperto.

• Per chi ama passeggiare in natura, il parco nazionale del Gran Paradiso – il più antico d’Italia – è una tappa imperdibile. Oltre dalla flora rigogliosa, il visitatore viene ammaliato dai corsi d’acqua tortuosi e le numerose cascate. Ad attenderlo, ci sono anche i veri padroni del parco, i camosci.

• Le Terme di Pré-Saint-Didier sono un’oasi di pace e relax ai piedi del Monte Bianco, dove beneficiare delle proprietà delle acque calde ricche di ferro che sgorgano nella neve.

• La Valle d’Aosta vanta anche una tradizione culinaria di tutto rispetto. La regina è la fontina, un formaggio dal sapore dolce e la pasta morbida che è alla base dei piatti più noti come la fonduta e la carne alla Valdostana.