bottaro_world_map.png

Costiera Amalfitana: tra mare, macchia mediterranea, arte e artigianato.

Costiera Amalfitana: tra mare, macchia mediterranea, arte e artigianato.

I profumi della macchia mediterranea, i colori intensi del sole del meridione, la costa frastagliata e tredici piccoli borghi: siamo in Costiera Amalfitana, patrimonio UNESCO dal 1997.

Situata nella lingua meridionale della penisola di Sorrento, la Costiera Amalfitana è un luogo affascinante con un patrimonio paesaggistico, storico e culturale ineguagliabile. La ricchezza artistica e culinaria di questo luogo è frutto della contaminazione della tradizione locale con le culture delle popolazioni che sono passate in questo luogo: romani, bizantini, normanni e altri navigatori.

 

Nel cuore della Costiera

Da raggiungere via terra o via mare, ogni borgo è un piccolo gioiello. Ecco i nostri preferiti e qualche esperienza da non perdere:

  • Amalfi: antica Repubblica Marinara, il centro storico di Amalfi è un vero gioiello della costiera. Al centro domina il famoso Duomo di Sant’Andrea, con uno stile unico tra gotico, bizantino e moresco.
  • Le botteghe di Vietri rappresentano l’apoteosi dei colori del territorio immortalati su ceramica, un’eccellenza italiana famosa in tutto il mondo.
  • Positano viene considerato come uno dei luoghi più incantevoli e romantici di tutta la costiera amalfitana. Oltre alla bellezza architettonica, il borgo è ricco di negozietti dove acquistare abbigliamento realizzato dagli artigiani locali secondo il tipico stile della “Moda di Positano”.
  • Ravello è il borgo che domina la costa offrendo panorami mozzafiato. Ad emozionare non è solo il paesaggio, ma anche la cultura musicale di questo luogo. Wagner fu più volte ospite del borgo e oggi Ravello è noto come “Città della Musica” per i tanti eventi musicali di richiamo internazionale.
  • Specialità della zona è il limoncello, il liquore a base di limoni. Gustato sul posto ha tutto un altro sapore: i profumi della macchia mediterranea che pervadono l’aria esaltano le essenze dei limoni dolci che crescono solo in costiera.
  • Il Sentiero degli Dei è un ottimo itinerario per chi desidera esplorare la costiera da un altro punto di vista. Il percorso di sette chilometri offre infatti scorci affascinanti sui borghi e sulle romantiche insenature, attraversando la macchia mediterranea.